Anno Domini

Da DEI RICCHI.
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Anno Domini
Copertina del libro
Copyright: Mac Dèi Ricchi
Data pubblicazione: febbraio 2021
Anni di redazione: 2020-2021
N. pagine: 343
Disponibile presso: Ilmiolibro.it

Il cammino per trovare la vera immagine di Gesù

Un libro con la copertina dedicata a San Giorgio che uccide il Drago, nell’anno in cui l’Italia viene posta nelle mani di uno che di cognome fa Draghi. Pura fatalità o trascendentale coincidenza?

Perché, se non bastasse, in questo nuovo lavoro anche il nome di Mario è attentamente citato con riferimento al famoso console romano legato ai Cesari.

Il tempo valuterà tutte queste coincidenze. Per il momento ci basta presentare i contenuti di quella che è la nostra ultima fatica e che, grazie alle precedenti, conduce ad approfondimenti sempre più illuminanti sulla storia antica e del cristianesimo.

Quello che più mancava nelle ricerche su Gesù era una prova della sua esistenza e delle sue azioni che avesse attraversato il tempo per giungere ancora quasi intatta fino a noi. Una testimonianza che fosse coeva a lui e magari non uscita dalle mani dei suoi discepoli. Dopo quasi 20 secoli questa prova è stata trovata e in “Anno Domini” è presentata in tutta la sua bellezza per tutte le informazioni che offre sul protagonista per eccellenza del cristianesimo.

In questo libro abbiamo definitivamente dimostrato come le storie della Bibbia nascondono nient'altro che quelle degli Etruschi e delle loro battaglie per non venire sottomessi dai nemici, in particolar modo i Cesari. Una rivisitazione storica che spiega molti dei misteri su questo antico popolo e che ci porta a farlo coincidere con gli altrettanto famosi Giudei. Una scoperta strabiliante per tutte le ripercussioni culturali che porta con sé.

La storia dell’Egitto è legata a quella degli Ebrei ma anche a quella che vide come protagonista Gesù su cui si fonda il cristianesimo. Ma quanti e quali furono i rapporti sociali in cui furono coinvolti popoli e nazioni come viene narrato anche nella Bibbia? In “Anno Domini” questi legami vengono evidenziati a tal punto da confermare che proprio in Gesù scorreva del sangue degli antichi regnanti egizi. E che la storia stessa di Roma è dipendente da quella dell’Egitto molto di più di quanto si creda.

La pubblicazione di “De romana fabula” e “De hebraica fabula” ha suggellato la dimostrazione di un assunto finora mai intuito: la Bibbia contiene la storia romana apparentemente narrata come se fosse la storia di un altro paese. Dopo i due volumi nominati questa affermazione è ben giustificata ma ciò non toglie il gusto di poter raccogliere ancora molte prove a suo sostegno. Nel mentre l’investigazione prosegue irrobustendo sempre più la dimostrazione già pubblicata, emergono particolari nuovi a chiarire la dinamica degli eventi storici.

“Anno Domini” contiene tutto quello che abbiamo appena descritto. Inizia con la spiegazione sulle origini e le datazioni di quattro importanti monumenti di Roma, per approdare alle biografie di fondamentali personaggi della sua storia e terminare con le origini dei popoli che hanno colonizzato aree vitali del Mediterraneo. Le nuove scoperte sono state possibili grazie a quella che è la dimostrazione forse più lampante di quanto andiamo ricostruendo da anni. Una dimostrazione che è tale non solo per quanto riesce a spiegare, ma soprattutto per la precisione su cui si basa, fornita da più sequenze di numeri che costituiscono la cronologia storica.

Contenuti

A250Quattro monumenti

Uno studio che riguarda quattro importanti monumenti di Roma: l’Arco di Tito, il Colosseo, il Colosso, la Meta Sudans. Esso spiega informazioni e circostanze per cui sono sorte queste opere ma la cui correlazione con gli avvenimenti dell’epoca è attualmente ignota agli studiosi.

A251Sequenze di Eventi e Tempi

La messa in pratica di un’intuizione che non solo amplia la conoscenza già a disposizione ma la conferma in dettagli che erano fino a prima dimostrati solo con altri argomenti.

A252Riconoscimenti

Un’indagine sulle parentele tra i personaggi più famosi che calcarono la scena politica e militare dell’antica Roma, a partire da Giulio Cesare fino all’imperatore Traiano. L’analisi mette in risalto legami famigliari finora sconosciuti, ma fondanti per il cristianesimo.

A253Testo scritto e immagini scolpite

La scoperta sensazionale, e allo stesso tempo confortante, delle immagini più antiche degli ultimi dieci anni di vita di ISA/Gesù. Sensazionale perché furono eseguite da chi lo aveva conosciuto; confortante perché è un’ulteriore prova della correttezza dei nostri studi

A254Popoli e nazioni

Una ricognizione dei popoli europei e asiatici per seguirne i movimenti nella continua colonizzazione delle regioni che si affacciano sul Mediterraneo.

A255Dati antichi e nuovi

Tabelle, analisi di antiche epigrafi e precisazioni su alcune importanti parentele concludono quest'opera.

In altre parole ancora una volta si può dimostrare che il passato ci è stato tramandato spesso in modo non veritiero se non addirittura beffardo. Ciononostante abbiamo ormai informazioni, metodi e strumenti per analizzare quel passato e ricostruire la storia che le narrazioni ufficiali non hanno saputo svelare.

Buona lettura.

Video del libro

Anno Domini - Quattro monumenti - YouTube
Anno Domini - Quattro monumenti - YouTube.png
Anno Domini - Sequenze di eventi e tempi - YouTube
Anno Domini - Sequenze di eventi e tempi - YouTube.png
Anno Domini - Riconoscimenti - YouTube
Anno Domini - Riconoscimenti - YouTube.png
Anno Domini - Testo scritto e immagini scolpite - YouTube
Anno Domini - Testo scritto e immagini scolpite - YouTube.png


<< Precedente

Successivo >>