Introduzione a “De romana fabula”

Share with:


Sono passati quasi 14 anni dalla prima pubblicazione di Mac e nessuno avrebbe neanche lontanamente immaginato che in questo 2020 sarebbe arrivato al 17° libro. Libri che non sono stati scritti con l’obiettivo di farne profitto, quanto piuttosto di condividere la conoscenza, frutto di una incessante lavoro di analisi testuale, confronto sistematico, intuizione intellettuale.

Negli anni alcuni di questi libri sono forse superati, altri invece sono da considerare pietre miliari. “De romana fabula” è uno di questi, perché ha nuovamente riconnesso la storia romana a quella cristiana.

A tutti noi è stata impartita un’educazione storica, parallela e disgiunta, tra la Roma imperiale e le origini del cristianesimo: protagonisti, fatti, azioni, territori, fonti ben distinti. L’autore ha invece unificato questi due mondi, svelando anche i mezzi e soprattutto il motivo per cui furono volutamente artefatti.

Si riscontra così una rinnovata linearità e logicità: le scoperte letterarie, archeologiche, artistiche, in questo quadro storico riscritto, non esauriscono la ricerca, ma aprono nuove connessioni e, indirettamente, Mac ci invita a partecipare per corroborare ed approfondire questo prezioso studio.

“De romana fabula” è una chiave fondamentale per la conoscenza storica; ora possiamo anche noi aprire nuove porte.

Clicca sull’immagine per leggere il libro:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *