Share with:


Chi era Gesù? La domanda ha ricevuto molte risposte, almeno in questi ultimi secoli. Per riassumerle possiamo limitarci alla letteratura del tempo corrente nella quale leggiamo:

  • il Gesù redentore della cui biografia è depositaria la Chiesa
  • il Gesù combattente rivoluzionario, magari sposato con la Maddalena e con prole a seguito
  • il Gesù mai esistito, in quanto costruito su miti di divinità precedenti.

Tutte contengono degli elementi validi ma anche molti che le rendono incompatibili tra loro. Se infatti sosteniamo che Gesù non è mai esistito allora le altre due vanno rigettate in toto. Se invece Gesù era un combattente rivoluzionario, allora non è più possibile dipingerlo come vorrebbe il credente, cioè un personaggio che predica pace e amore.

Le nostre conclusioni vanno ben al di là dei limiti di queste teorie e risolvono molte delle contraddizioni che indeboliscono il loro valore.

La sintesi della nostra ricerca è che Gesù è semplicemente un personaggio letterario costruito a tavolino sulle biografie di due personaggi effettivamente esistiti chiamati Giovanni e ISA. Il primo è già abbastanza conosciuto sin dai Vangeli con l’appellativo di Battista. Del secondo invece si legge in altra letteratura antica ed è uno dei nostri meriti averlo individuato già dal 2011 nel volume DEI RICCHI – Volume VI.

Nella ricerca non abbiamo tralasciato neanche le motivazioni per cui è fiorita tutta la letteratura su Gesù e su quali siano stati gli artefici originari di tale sconfinata produzione.

In prossimi articoli andremo ad approfondire le due figure perché le notizie che abbiamo rintracciato sono veramente tante e molto precise. Molto di più di quelle che trovate in qualsiasi altra pagina che avete letto finora, Wikipedia compresa. A meno che non sia una delle nostre….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *