Commenti a Altre somiglianze tra il processo a Gesù e quello a Paolo

alessandro, 30/05/2013


San Paolo (di Tarso)
Fattori chiave:
Nato 1 CE
Località Tarso (Turchia) città sacra al culto di Dagan, Baal e Cibele
Bloodline Menasheh
Sposato Sì
Bambini Slivanus, Marciano, Barnabus
Deceduto il 65 CE a Roma
Saul (cognome romano fu Paolo), il cui vero nome era probabilmente Nethaneel (Dositeo) è nato per il ricco ebreo Sarmati linea Sommo Sacerdote in esilio della Tribù di Menasheh (Manasse) che vivono a Tarso in Cilicia (Turchia), nato un anno dopo la nascita di Giovanni il Battista.
Gli antenati di Saul inclusi diversi Sommi Sacerdoti infami e sostenuto patrimonio reale alla linea Messia come un sotto-ramo della casa di Giuseppe.
Come parte del Regno di Israele, il territorio di Menasheh fu conquistato dalla Grande assiro re Salomone Šulmanu-ašarid V (727 -722 aC), e molti furono uccisi, fatti schiavi o esiliati.
Durante questo periodo, gli antenati di Saul sviluppato una versione unica del giudaismo, che fonde le divinità occulte e demoniache degli Assiri e credenze giudaiche a formare la base della dualità di mente Sadduceean.
Durante il periodo ellenistico dopo Alessandro Magno, gli antenati di Saul hanno aiutato a formare la fazione Sebastaea a favore della dogana greca. Intorno al 245-240 il sommo sacerdote d'Israele era Manasse, un nome che identifica chiaramente la tribù in opposizione ai sommi sacerdoti egiziani di Yeb (Isola Elefantina) - La linea di Onia.
Quando Manasse fu deposto, ha costruito il Tempio Sarmati sul Monte Garizim, che sostituisce il precedente tempio, presumibilmente con alcuni di fortuna generato mentre sommo sacerdote di Israele.
Saul è anche legato fino alla Manasse (noto come Menelao), Sommo Sacerdote del monte Garizim (Samaritani) e Sommo Sacerdote di Israele 172-162 aC che è tristemente suppone che hanno allertato gli Assiri alla ricchezza nascosta nelle viscere del Tempio .
Questo evento ha enormi implicazioni politiche e sociali, sia per la famiglia sacerdotale di Saulo (Paolo di Tarso) e i Sarmati per quando Giovanni Ircano era al potere, ha assediato monte Garizim e completamente distrutto il Tempio e la città di Sichem, di 15.000 persone a terra .
Per aggiungere al danno la beffa nel 31 aC, il comandante romano Ottaviano diede Sarmara al nuovo re della Giudea, Erode il Grande. Quando Ottaviano cambiò il suo nome in Augusto, Erode cambiò nome Sarmara s 'in Sebaste (la forma greca di Augusto).
I profughi Sommi Sacerdoti di Sarmara primo è andato prima ad Antiochia e poi più a nord in Turchia come l'amarezza e l'odio tra gli Ebrei Sarmati e il babilonese Yehudim (ebrei corrente principale) ha continuato. Questi eventi spiegano perché la famiglia sacerdotale di Saul si ritrovarono esiliati dalle loro terre Sarmati durante il regno degli Asmonei e Herods, restituendo solo sotto il regno poi romana della provincia Iudea.
L'accettazione di Saulo come allievo di Gamaliele il Vecchio nella sua famosa scuola di Gerusalemme indica due cose:
(1) In primo luogo, che il nome di Saulo non è il suo vero nome di battesimo, ma un titolo che ha applicato a se stesso dopo. Tale nome mezzo i farisei, soprattutto Gamaliele lo avrebbero squalificato automaticamente dalla voce come una tale nome è stato riservato per il primo Messia Re e nessun famiglie sacerdotali, né le famiglie reali aveva mai chiamato i loro figli Saul come risultato, e
(2) Alcuni alleanza tra i Sommi Sacerdoti Sarmati in esilio e il movimento fariseo della Casa di Hillel deve essersi verificato per Saul di essere stato accettato, un evento significativo considerando gli ultimi cento anni di conflitto e l'antipatia fondamentale tra la posizione fariseo e la posizione Sarmati.
Dal momento che la distruzione del tempio Sarmati sul monte Garizim, i sacerdoti Sarmati erano prophecized di un Messia che viene, che li avrebbe salvati, ricostruito il tempio e restrore il loro "giusto posto", come guide spirituali dei figli d'Israele.
Nethaneel (Dositeo) ha preso questa profezia e ha cominciato a rivendicare se stesso come non solo il Messia preannunciato del Sarmati, ma il messia di tutti gli ebrei. C'è una forte evidenza storica per suggerire questo si è verificato nello stesso tempo, come il ministero di Gesù.
Come un completo cittadino romano come Gesù, le autorità ebraiche erano in grado di agire contro di lui e l'anno 36 CE è stato arrestato dalla Ponzio Pilato noto nella storia come Barabbus - che significa semplicemente "figlio del padre".
Nel famoso episodio con Ponzio Pilato e la scelta di Gesù contro "Barabbus" - una scelta tra due Messia, era Saulo (Paolo di Tarso) come Barabbus che è stato liberato e prontamente inviato in esilio a Damasco.
Intorno al 43/44, sommo sacerdote Anania recati a Damasco per vedere Nethaneel (Dositeo) per chiedere il suo aiuto per eliminare i Nazareni. Nethaneel concordato e dal 49/50 aveva cambiato il suo nome nuovo per "Saul", come il primo.
Come fondatore e autore dei Vangeli sinottici, Saulo (Paolo) sintetizzato una nuova religione basata sul odio per gli ebrei tradizionali con se stesso che rappresentano uno status equivalente a Gesù come il messaggero per il mondo. Ha viaggiato in tutto il mondo antico con il figlio Giuseppe, noto anche come Barnaba, che significa "figlio della profezia".
Dopo l'assassinio pubblico del fratello di sangue di Gesù, Giacomo il Giusto, Saul è stato arrestato e portato a Roma. Dopo aver deliberatamente chiedendo l'incendio di Roma, è stato trovato colpevole per i suoi crimini e giustiziato.
La sua prima religione, Dositeo continuato all'interno della comunità Sarmati per circa 100 anni e la sua seconda paolinismo religione trovato sicurezza in Inghilterra, la Spagna e la costa africana, dopo la sua esecuzione.
200 anni dopo, la sua religione di paolinismo fu cambiato il nome di cristianesimo con una fusione con la Boethesians (versione Sommo Sacerdote). L'alleanza mai pienamente funzionato e le due metà sono rimasti in gran parte a parte fin dalla loro formazione.
http://one-evil.org/content/people.html

© 2001 Comunicazioni all'autore e privacy - www.deiricchi.it

Valid HTML 4.01 Transitional