DEI RICCHI

Differenze tra il 'testimonium slavianum' e i Vangeli. Terza parte

 

. P 19/07/2007. E 01/05/2007.

A cosa servirono i trenta denari dati a Giuda?

Partiamo dalla constatazione che la somma di 30 talenti è veramente enorme: equivale a più di 10 quintali (d'oro o d'argento {130}). Per rendersi conto della grandezza di tale cifra si tenga conto che Giuseppe Flavio cita il valore del tesoro del Tempio più di qualche volta [1] valutandolo dell'ordine di qualche migliaio di talenti. In un'altra occasione scrive del riscatto di Ferora per riavere il corpo del fratello Giuseppe quantificandolo in 50 talenti [2] e nomina, poco prima dello scoppio della rivolta giudaica, il tributo raccolto tra i villaggi pari a 40 talenti.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]