DEI RICCHI

Commento ad un esempio di pretesa imparzialità dei teologi

 

. P 19/07/2007. E 01/05/2007.

Quali motivi adducono gli studiosi per sminuire il valore del 'testimonium slavianum'?

Il commento che abbiamo riportato alla pagina precedente sul "testimonium slavianum" è tratto da un'opera di un insegnante di Nuovo Testamento ad una scuola teologica. È scontato che non poteva essere più obbiettivo di come si è espresso visto per chi lavora. Il detto "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei" si dimostra ancora una volta utile per misurare l'imparzialità di giudizio di una persona.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]