Homepage
Pagina iniziale

Dči Ricchi in Blogspot Dči Ricchi in Facebook Dči Ricchi in Youtube Dči Ricchi in Twitter Dči Ricchi in Scribd
Diventa fan di
Dči Ricchi!

Indexed by FreeFind

Navigazione


Presentazione

Libri

Notizie


Commenti


Scrivi


Puntano qui


Percorso di studio utilizzato
Da un libro mancato al sito nel Web
Distribuzione reale della ricchezza
Analisi della gerarchia sociale in base alla ricchezza
Breve considerazione statistica
Vari metodi per studiare le strutture sociali
Quanti soldi per vivere meglio?
Chiesa progressista e teorie sociali

Documentazione


Copertina libro

Leggi la presentazione del libro!


La distribuzione del reddito. L'indice di Gini (IdG)

Home » Libri » Dči Ricchi Volume I » Prelievo fiscale » Disuguaglianza economica e prelievo fiscale

« Precedente

Successiva »

 

Come si distribuisce il reddito nel mondo? Cos'č l'indice di Gini? Vi č un parametro per misurare la disuguaglianza economica? Cos'č il “calice della disuguaglianza”?

Uno dei metodi piů semplici per misurare la disuguaglianza economica č quello rappresentato dalla curva di Lorenz, statistico statunitense che nel 1905 propose questa rappresentazione: 1

Immagine pagina

Figura 1

Sull'asse orizzontale del grafico sono rappresentate le percentuali di famiglie che appartengono a una data popolazione, ordinate in maniera crescente in base al reddito. Sull'asse verticale viene riportata invece la parte del reddito totale detenuta da ciascuna quota di famiglie. L'indice normalmente utilizzato per misurare la disuguaglianza č quello di Gini, 2 pari al rapporto tra l'area A e la somma delle aree A e B. Tale indice vale 0 quando il reddito č ugualmente distribuito (la curva coincide con la diagonale e quindi l'area A č nulla) mentre vale 1 (ovvero 100% in termini percentuali) quando si ha la disuguaglianza massima (una sola famiglia detiene tutto il reddito). Perciň l'indice di Gini aumenta con l'aumentare della disuguaglianza nella distribuzione della ricchezza, ovvero man mano che questa tende a concentrarsi.

La tabella successiva riporta, assieme ad altri dati, l'indice di Gini per alcuni Paesi:

Stato

Indice di Gini 3

Prodotto Nazionale Lordo procapite 4

($ USA)

Consumo di energia annuale procapite (kg di carbone) 5

Percentuale di armi convenzionali esportate 6

Africa

       

Sierra Leone

63%

200

67

 

Zimbabwe

57%

660

439

 

Sud Africa

59%

3'885

2'488

0.1%

Asia

       

Bangladesh

28%

290

48

 

India

30%

350

307

 

Cina

41%

2'120

810

2.0%

America Latina

       

Brasile

60%

5'470

798

0.1%

Colombia

57%

5'630

857

 

Cile

56%

8'380

1'206

 

Paesi Industrializzati

       

Italia

31%

15'150

3'813

1.8%

Regno Unito

33%

18'036

5'028

6.6%

Francia

33%

19'403

3'946

10.5%

Stati Uniti

40%

25'572

10'127

48.0%

Mondo

87%

-

-

100%

Tabella 1

La distribuzione del reddito nel Mondo viene anche spesso rappresentata da una figura classica chiamata “calice della disuguaglianza” 7 di seguito riportata:

Immagine pagina

Figura 2

Note


1 Cfr. [Lezioni di economia] lezione 10, pag. 5.

2 Corrado Gini, nato a Motta di Livenza (TV) nel 1884 e morto a Roma nel 1965, č stato nel 1926 il primo presidente dell'ISTAT. Statistico, demografo e fondatore nel 1936 della prima facoltŕ di Scienze statistiche a Roma, lavorň per un trentennio all'individuazione di condizioni adatte all'aumento di popolazione (diminuzione della mortalitŕ infantile, miglioramento delle condizioni ambientali urbane, ritorno al ruralismo, attuazione delle condizioni piů favorevoli al concepimento). I dati biografici sono stati raccolti da [Personaggi importanti] e da alcune pagine in Internet. Per brevitŕ l'Indice di Gini verrŕ spesso abbreviato con la sigla IdG.

3 Cfr. [Lezioni di economia] lezione 10, pag. 9. L'indice di Gini per l'Italia č sensibilmente inferiore a quello indicato dalla Banca d'Italia e riportato in altra tabella, probabilmente perché si riferisce ad anni diversi.

4 Cfr. [Enciclopedia della geografia].

5 Cfr. [Enciclopedia della geografia].

6 Dati ricavabili dal sito delle Nazioni Unite www.undp.org/hdro.

7 Questa figura si trova, ad esempio, in [ONU], [Futuro sostenibile] pag. 305, e in [Lezioni di economia] lezione 3, pag. 9. Essa non č altro che la curva di Lorenz specchiata sull'asse orizzontale (% delle famiglie) e poi ruotata per farla apparire come un calice. La percentuale delle famiglie č divisa in cinque parti (detti 'quintili') ciascuna pari al 20% della popolazione mondiale.

Note di redazione (statistiche generali)


Prima redazione: 06/11/2001. Revisioni: 05/07/2003.

Pagina visitata 32.608 volte dal 24/06/2003. Visite odierne: 6.

« Precedente

Successiva »

© 2001 Mac - www.deiricchi.it

Valid HTML 4.01 Transitional