DEI RICCHI

I Flavii nelle monete di Agrippa II

 

15/01/2011, 31/07/2011

Ora cerchiamo di spiegare le altre leggende dove compaiono, oltre ad Agrippa II che si qualifica sempre come “re”, solamente i tre imperatori Flavii.

Vespasiano viene nominato col titolo di imperatore già dall’anno 64 e non dal 69 come di solito accettato. Seguendo la nostra sequenza questo dato spiega che Vespasiano fu eletto imperatore mentre anche Vitellio lo era, proponendosi quindi come suo contendente per la conquista dell’unico trono di Roma molto prima di quanto ci viene normalmente raccontato. Visto che Agrippa II era al soldo di Vespasiano nulla vieta che, come si legge in modo criptico nelle sue opere, lo avesse proposto lui come imperatore e quindi si permettesse di insignirlo di tale titolo nelle monete.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]