DEI RICCHI

Autoanalisi

 

Come incide la conoscenza sul nostro modo di approcciare la realtà?

L'uomo è sempre meno a contatto con oggetti a lui esterni ed è piuttosto indirizzato dalle narrazioni che raccoglie nell'ambiente comunicativo che lo circonda; egli conforma le sue azioni secondo delle rappresentazioni piuttosto che applicandosi sugli oggetti esterni. Spesso in questo suo agire la mente si imbatte in problemi e incongruenze. Ciò accade se le definizioni che utilizza per agire sugli oggetti non sono appropriate o esaurienti. E a questo punto non è detto che l'individuo percepisca la causa dei propri problemi, deviando perciò il giudizio sull'oggetto esterno o addirittura su se stesso piuttosto che su un'errata definizione acquisita.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]