DEI RICCHI

La morte di Giovanni e quella di Stefano

 

Quali informazioni rendono simili il martirio di Giacomo e di Stefano?

Ricordiamo ora la frase del “falso apostolo” durante il processo che precedette la sua carcerazione dopo i tumulti sollevati a Gerusalemme:

Atti 22:20 quando si versava il sangue di Stefano, tuo testimone, anch'io ero presente e approvavo e custodivo i vestiti di quelli che lo uccidevano.

Paolo sta confessando la sua responsabilità nell'omicidio di Stefano. Ma un altro arresto, quello di Pietro, avvenne per un’altra uccisione, per decapitazione, di un altro Giacomo:

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]