DEI RICCHI

Il processo al mentitore. Parte seconda

 

Come e quanto era protetto Paolo dal potere romano?

Prima di introdurre l'uccisione di Giacomo (At 12), i racconti citati nella pagina precedente proseguono presentando la figura di Simone Mago (At 8) seguita dalla conversione di Paolo (At 9). E' in questo momento letterario che vediamo all'opera la mano del falsario che cerca di slegare la vicenda dell'impostore da quella dell'apostolo convertito. Da questo momento il narratore fa ritornare in campo Pietro, per raccontare come abbia deciso di andare a convertire anche i pagani, dopo un sogno in cui Dio praticamente gli fa capire che può anche mangiare cibi immondi {P|633|}. Dopo l'uccisione di Giacomo però Pietro viene fatto sparire e al suo posto ritroviamo costantemente Paolo, tutto intento assieme a Barnaba ad evangelizzare i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]