DEI RICCHI

Considerazioni sui resoconti degli storici

 

. P 27/09/2006. E 04/07/2006.

In quale periodo fece la sua comparsa il falso Nerone?

Leggendo quanto ci hanno tramandato gli storici non possiamo che rimanere sconcertati: le informazioni sul falso Nerone apparentemente si somigliano, ma dal punto di vista cronologico sono per lo più difformi, tranne quelle provenienti da Dione Cassio e Giovanni Antiocheno. Ovviamente, seguendo la teoria dell'informazione dominante {203}, daremo molta importanza al fatto che probabilmente è proprio sotto il regno di Tito che fece la sua comparsa il falso Nerone. Però rimaniamo perplessi dalla descrizione di Tacito, molto verosimile anche se ben diversa dalle altre. Come è possibile che gli storici dell'epoca siano così divergenti nella collocazione delle gesta del falso Nerone?

Certamente il fatto che questo personaggio sia stato utilizzato dai cristiani per secoli come personificazione dell'Anticristo fa riflettere sull'attenzione che i commentatori religiosi devono aver posto su di lui. E' quindi probabile che un falso Nerone abbia fatto realmente la sua comparsa dopo la morte di quello vero, ma la sua figura può essere stata utilizzata per nascondere il falso Cristo così come Tito venne scambiato con Pilato {683}. Come abbiamo visto tanto i testi storici che i Libri sibillini sono stati passati al vaglio dei falsari cristiani, per cui dobbiamo almeno ipotizzare che tutta la vicenda del falso Nerone sia stata abilmente camuffata per essere sostituita all'Anticristo così da sviare le attenzioni sull'intrigante personaggio nascosto, ovvero il falso messia.