DEI RICCHI

Giusta, una nobile vedova cristiana

 

Chi era Giusta?

Quando, toccando le località di Antarado, Pathos, Gabala, il viaggio verso Antiochia fa tappa a Laodicea, Niceta e Aquila scoprono di essere i figli di una donna mendicante e quindi fratelli di Clemente. Raccontando la propria vita, Niceta e Aquila affermano di aver perso la propria madre in un nubifragio alla fine del quale, dopo che la nave era affondata, si salvarono e furono raccolti da dei ladri che li avevano venduti a una vedova, chiamata Giusta. Le Homilies (2:19) raccontano qualcosa in più di questa donna:

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]

 
<