DEI RICCHI

Giovanni ritrovato

 

Quale personaggio storico scrisse l'Apocalisse attribuita all'apostolo Giovanni?

Eusebio cita 1 un racconto assai curioso di Clemente Alessandrino (II-III sec. d.C.) (“che non è una favola” si affretta a premettere l’autore) secondo cui l’apostolo Giovanni, ritornato dall’esilio dell’isola di Patmos dopo la morte di Domiziano, si sarebbe messo a dirigere le chiese locali. Gli capitò allora di concorrere con un presbitero al battesimo di un giovane “d’animo ardente” che però ben presto si allontanò “dalla via della rettitudine” e “ambiva alla realizzazione non di piccoli progetti ma di grandi disegni”. Per raggiungerli “organizzò una banda, di cui fu degno capo, violentissimo, crudelissimo, spietato”. Descrizioni di una persona simile le troviamo anche in Giuseppe Flavio:

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]