DEI RICCHI

'Figli dell'uomo', poveri e Messia

 

. P 26/06/2004. E 12/01/2003. U 11/08/2007. R 28/08/2005, 29/12/2006.

Che relazione vi può essere tra “figli dell'uomo”, “poveri” e “messia” citati nella Bibbia?

A questo punto non possiamo non chiederci: era forse pericoloso parlare del “figlio dell'uomo”? Caliamoci nei panni di un cittadino ebreo che ne conosceva il significato e consideriamo il contesto sociale di allora, fatto di miserie generate dai soprusi dei governatori sulla popolazione della Palestina. Chi altri erano i “figli dell’uomo” se non coloro che Gesù si era ripromesso di risollevare da questa oppressione di cui forse non erano però del tutto consapevoli come sembrerebbe attestare un’espressione raccolta nel vangelo di Tommaso?

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]