DEI RICCHI

La morte come soluzione al male

 

In quali contesti la divinità biblica utilizza la morte?

Perché, a questo punto della vicenda, il Signore non permette più all’uomo di nutrirsi "ancora" dell'albero che gli consentirebbe di vivere in eterno? L'immortalità prima di allora non era vietata, ma la morte diventa adesso un'arma per limitare l'operato dell'uomo che ha raggiunto la conoscenza del bene e del male, che è come un dio, non più solo nelle fattezze ma anche nelle potenzialità.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]