DEI RICCHI

« Precedente

» Libri » Numeri e storia » Introduzione » Introduzione | Commenti: Scrivi

Leggi il libro su: Leggi su deiricchi.it

Successiva »

Precisazioni. Seconda parte

 

E 22/12/2015.

Le indicazioni più importanti sono, per il ricercatore di storia, quelle che riguardano i personaggi cristiani. Come abbiamo spiegato in tante delle nostre pagine, tutte queste figure portano dei nomi che sono quasi del tutto inventati. Gesù stesso non è un nome che all’epoca aveva il personaggio adorato dai cristiani, ma è frutto di una elaborazione negli anni del nome vero che era Giusto Simonide Agrippa.

Era necessario mettere in luce questo trucco dei “falsari cristiani” e noi lo abbiamo fatto evidenziando i nomi dei personaggi cristiani anteponendo la sigla (ch) e mettendo in risalto i collegamenti con i veri soggetti della storia. Abbiamo cioè inserito ulteriori sigle per segnalare quali fossero le figure storiche da cui dipendevano le notizie di un personaggio fittizio e viceversa. Ovvero:

-                 ds: dipendenza da un personaggio storico (ds = dipendenza superiore)

-                 di: influenza su un personaggio fittizio e modificato (di = dipendenza inferiore).

Per fare qualche esempio, dalla figura storica di Giusto Simonide Agrippa - indicata con la sigla (ds) – i “falsari cristiani” hanno derivato i personaggi fittizi – indicati con la sigla (di) - di Gesù, Pietro, Andrea ecc.. In questi ultimi hanno cioè riversato di volta in volta parte della biografia del personaggio storico da nascondere.

I personaggi fittizi non sono solo quelli cristiani ma anche altri che, a torto, gli studiosi reputano essere realmente esistiti come individui a sé. Uno di questi è lo scrittore Giuseppe Flavio, figura composita che nasconde non solo il padre di Gesù ma anche un famoso uomo della Chiesa, ovvero Eusebio di Cesarea.

Altro elemento sul quale porre particolare attenzione è Erode il Grande. Anche egli infatti è una figura “contenitore”, come abbiamo dimostrato in più pagine, della biografia tanto dell’imperatore Vespasiano che di Costantino in Grande.

La questione è quindi complessa e il riversamento di tutte le nostre scoperte in queste pagine di legami storici richiederà molto tempo prima di essere completata.

Nel frattempo il lettore potrà approfondire la questione nelle pagine dei vari libri pubblicati.

« Precedente

» Libri » Numeri e storia » Introduzione » Introduzione | Commenti: Scrivi

Leggi il libro su: Leggi su deiricchi.it

Successiva »