DEI RICCHI

Costantino e Ario

 

10/08/2013, 19/07/2014

Ario è quindi un nome del tutto artificiale per nascondere un importante personaggio. E chi sarebbe quello reale se non proprio colui che aveva convocato quel famoso Concilio del 325 dove l’ideologia ariana venne formulata in maniera pressoché definitiva, ovvero Costantino stesso? Questo imperatore non poteva che essere il pontefice massimo della nuova religione, proprio come lo era Ario, perché infatti il cristianesimo delle origini era nulla di più che una ideologia ariana. I due fautori, Costantino e Ario, dovevano coincidere nella stessa persona se le due religioni che propugnavano in realtà erano una sola. La coincidenza delle due fedi presuppone la coincidenza dei due pontefici massimi. Perciò era Costantino il papa della nuova religione. Come non sorridere allora di fronte alla giustificazione adotta da Baronio secondo il quale Costantino era effettivamente il Pontefice Massimo e i papi permisero a lui e agli imperatori cristiani successivi di usare questo titolo![1]

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]