DEI RICCHI

La rondine e l’elefante

 

18/05/2013

Una rondine non fa primavera e qui, come in altre occasioni, una mente razionale sa che non si possono generalizzare casi singoli ma è necessario svolgere un’attenta ricerca su uno spettro ben più ampio di avvenimenti. Non basta neanche l’affermazione di eminenti scienziati quando ci informano che i vegetariani vivono in media 7 anni di più degli onnivori.[1]

Da neofiti del caso potremmo partire dai numeri, perché sempre questi forniscono le basi per ragionamenti più specifici ma ampi. Noi proponiamo in questo caso una tabella[2] che non è stata certamente compilata per i nostri scopi, quindi le informazioni che riporta sono indipendenti dalle nostre considerazioni sull’alimentazione. Ciononostante i numeri che la tabella contiene fanno proprio al caso nostro:

 

Mammifero

Nome

Durata vita media (anni)

Durata vita massima (anni)

Predatore
(1 = sì
0 = no)

Baboon

babbuino

20

45

0

Grizzly_bear

grizzly

25

50

1

Beaver

castoro

5

50

0

Bison

Bisonte

15

40

0

Camel

cammello

12

50

0

Cat

gatto

12

28

1

Cheetah

ghepardo

*

14

1

Chimpanzee

scimpanzè

20

53

0

Chipmunk

tamia

6

8

0

Cow

mucca

15

30

0

Deer

cervo

8

20

0

Dog

cane

12

20

1

Donkey

asino

12

47

0

Elephant

elefante

35

70

0

Elk

alce

15

27

0

Fox

volpe

7

14

1

Giraffe

giraffa

10

34

0

Goat

capra

8

18

0

Gorilla

gorilla

20

54

0

Guinea pig

porc. d’india

4

8

0

Hippopotamus

ippopotamo

41

54

0

Horse

cavallo

20

50

0

Kangaroo

canguro

7

24

0

Leopard

leopardo

12

23

1

Lion

leone

15

30

1

Monkey

scimmia

15

37

0

Moose

alce amer.

12

27

0

Mouse

topo

3

4

0

Opossum

Opossum

1

5

1

Pig

maiale

10

27

0

Puma

puma

12

20

1

Rabbit

coniglio

5

13

0

Rhinoceros

rinoceronte

15

45

0

Sea lion

leone mar.

12

30

1

Sheep

pecora

12

20

0

Squirrel

scoiattolo

10

23

0

Tiger

tigre

16

26

1

Wolf

lupo

5

13

1

Zebra

zebra

15

50

0

 

Considerato che la dieta dei predatori di tabella è costituita dalla carne delle loro prede, mentre i non predatori traggono i loro alimenti dal mondo vegetale, possiamo pensare che la loro longevità rappresenti un buon indicatore della qualità della loro alimentazione. Anche solo con semplici medie sui numeri sopra rappresentati otteniamo che i carnivori vivono 2 anni in meno dei vegetariani. Ancora più interessante è la media sulla durata della vita massima, che è di 34.4 anni per i vegetariani contro i soli 22.8 anni dei carnivori.

Questi paragoni sono interessanti soprattutto perché stiamo utilizzando dati sugli animali mammiferi, come è l’uomo. Ma possiamo comunque tenerci il dubbio che non siano tanto ortodossi per passare allora a valutazioni più scientifiche circa l’effetto dell’alimentazione sulla salute.

{D|1902|Studi specialistici}

 



[1] [Youtube] http://www.youtube.com/watch?v=BPfXeC2LcNo.

[2] [local.disia.unifi.it] http://local.disia.unifi.it/rampichini/mammiferi.pdf‎.