DEI RICCHI

Il colori di Giovanni Battista Cima da Conegliano

 

31/10/2011

Per quanto questo sia solo un principio di disamina del simbolismo nei quadri aventi ad oggetto temi cristiani, vogliamo continuare l’analisi sull’uso dei colori per distinguere i personaggi raffigurati.

Ci riferiamo in questa pagina al pittore che porta lo stesso nome di Giovanni Battista e che ha improntato il suo operato nel Veneto in pieno Rinascimento. Un periodo culturale importante, in cui sembra che la Chiesa abbia dispiegato ingenti somme per stipendiare letterati, artisti e muratori nel fabbricare l’imponente mole di libri, dipinti ed edifici che dovevano divulgare e custodire la nuova storia inventata nei secoli precedenti.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]