DEI RICCHI

La sequenza imperiale secondo le monete di Agrippa II

 

31/07/2011

Quali sono allora i problemi che solleverebbe una cronologia di questo tipo che non fa uso delle due ère proposte dagli studiosi?

Prima di tutto in essa compare una sola volta Nerone (anno 55/56) e non compaiono i tre imperatori – Galba, Ottone, Vitellio - che, secondo la cronologia classica avrebbero regnato prima di Vespasiano. Quest’ultimo invece è citato nelle monete come imperatore già nell’anno 64 assieme al figlio Tito. L’altro figlio, Domiziano, comincerebbe in quest’anno il suo consolato visto che sarebbe stato console per la dodicesima volta nell’anno 76 come ci testimonia la moneta num. 176.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]