DEI RICCHI

Il Sinai e il roveto ardente

 

15/01/2011

Il caso di Spartaco spiega bene allora anche queste immagini che leggiamo nella Bibbia, e in AG, aventi come protagonista Mosè:

AG 2:265 Passato alcun tempo, condusse le greggi al pascolo sul monte chiamato Sinai; si tratta della montagna più alta della regione, la migliore per il pascolo, per la bontà dell'erba che vi cresce, e anche a motivo della credenza che qui abiti Dio, (perciò) prima di lui era lasciato inviolato da tutti, i pastori non si arrischiavano a salire. AG 2:266 Egli fu qui testimone di un meraviglioso prodigio: un fuoco serpeggiava intorno a un cespuglio di rovo senza fare alcun danno, né alle foglie né ai fiori, né consumava i frutti dei suoi rami: ciononostante la fiamma era grande e il suo calore intenso.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]