DEI RICCHI

Altre evidenze dalla 'versione retrodatata' della guerra giudaica. Seconda parte

 

In quale contesto Giuseppe Flavio scrisse il suo 'in difesa degli Ebrei (contro Apione)'?

Proseguendo nella nostra analisi, incontriamo altre notizie, tra cui l'esilio di Erodiade ed Erode {P|1245|V. VI}, per le quali le opere di Giuseppe Flavio sono l'unica fonte e quindi senza altri riscontri per ricavarne dei paralleli.

Ci pare comunque notevole il racconto della sollevazione dei Giudei di Alessandria e di Gerusalemme. Essi sarebbero infatti attaccati dai Greci. I difensori principi di queste due parti sono rispettivamente Filone Alessandrino e Apione. Per capire questo riscontro dobbiamo anticipare che Filone è scambiato da alcuni autori antichi per Giuseppe Flavio stesso. Ma noi sappiamo pure che una delle ultime opere composte da questo storico Giudeo è il "Contra Apionem", il che farebbe rizzare le orecchie sulla possibilità che anche questo passo sia un'altra retrodatazione di fatti accaduti dopo la guerra giudaica.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]