DEI RICCHI

Le storie ripetute di Giuseppe Flavio

 

A quale importante scoperta conduce l'analisi della Storia dell'Armenia di Mosè di Corene?

Quando abbiamo scoperto il passo che ritraeva il "fuggitivo" a Roma {P|1027|V. IV}, abbiamo fatto notare che la sua collocazione era proprio a ridosso del famoso "testimonium flavianum" come in effetti non poteva che essere. Ma se la passione di Gesù dipinta in "Antichità Giudaiche", e ambientata sotto Pilato (26-36 d.C.), non è che la trasposizione di un fatto accaduto a ridosso del principato di Tito (79-81 d.C. {P|794|V. IV}), dovremmo aspettarci che i racconti precedenti non siano altro che spostamenti nel tempo di avvenimenti a partire dalla guerra giudaica, come vorrebbe Mosè di Corene {P|1226|V. VI}.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]