DEI RICCHI

Edessa e 'il fuggitivo' Gesù

 

. P 22/03/2008. E 24/11/2007.

Dove si nascose il “falso Cristo” per sfuggire ai Giudei?

A leggere i commentatori di questi testi, il famoso Abgar (V, detto il Nero) di cui si parla negli Atti di Edessa sarebbe uno dei re di questa città, che detenne il potere per due diversi periodi: dal 4 a.C. al 7 d.C. e dal 13 al 50 d.C. [1] È già ben strano che un re sia fatto sovrano in due momenti separati. Comunque noi non possiamo concordare con la possibilità che quanto viene narrato sia esattamente accaduto prima del 70.d.C, in quanto tutta la vicenda di Gesù va collocata dopo questa data {1175}. Perciò, se di un Abgar effettivamente si trattò, questo fu al massimo Abgar VI bar Ma'nu (71-91 d.C.), e ciò è confortato dal fatto che a seguirlo nella reggenza della regione di Osroene fu un tale Sanatruk (91-109 d.C.), il cui nome tanto somiglia al Sanadroug {1199} che sarebbe figlio della sorella di Abgar e di cui anche i racconti parlano.

[Il resto del documento è leggibile nel libro pubblicato]