DEI RICCHI

Benvenuto in DEI RICCHI

In deiricchi.it si possono consultare studi specialistici sulla storia umana. Il sito è sviluppato da Mac, un ricercatore italiano impegnato da decenni nel proporre ai lettori approfondimenti originali e particolarmente documentati sulle origini del cristianesimo. Le scoperte divulgate sono innovative e necessarie per una puntuale conoscenza della storia.

Tutti gli studi sono contenuti nei libri pubblicati in varie versioni (cartacea o digitale) per una comoda lettura, ma molte delle pagine sono disponibili direttamente su questo sito.

Oltre agli studi originali, in deiricchi.it si trovano migliaia di notizie tratte dalla cronaca giornalistica a partire dall’anno 2001.

Il sito è quindi sviluppato per consentire al lettore una nuova e più completa visione tanto del passato più lontano che di quello più recente.

Buona lettura!

La sentenza del giorno

Abbiamo capito che la Chiesa, al di fuori dei suoi scritti canonici e di pochissime altre testimonianze elaborate o modificate da essa stessa, non ha prove per sostenere la figura storica del suo Gesù. (Leggi tutto)

Accadde oggi ...

2003 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Proposte di lettura

Immagine del libro

Primi strumenti per deturpare il territorio

. P 09/08/2003. E 29/09/2002.

Possiamo vedere alcuni parametri sintomatici della scarsa vivibilità delle nostre città? Come è iniziato il deturpamento del territorio italiano?

Ma arrivò la Legge 765 del 1968 che ribaltò la situazione, ponendo in mano ai privati la possibilità di proporre i cosiddetti “piani di lottizzazione”. Da questo momento le amministrazioni comunali cominciarono sempre più ad indietreggiare, delegando e finendo col subire la progettualità privata che però dimostrò ben presto non finalità organizzative e sociali utili alla comunità, ma per lo più speculative.

Leggi tutto
 
Immagine del libro

Introduzione a ‘DEI RICCHI – Volume II’

18/11/2013

Presentazione

Le pagine pubblicate in questo libro contengono le prime ricerche sulla religione sviluppate in due anni, precisamente dall’agosto del 2002 a quello del 2004.

Leggi tutto
 
Immagine del libro

Dal tempio alla resurrezione

. P 15/05/2004. E 12/01/2003. U 28/02/2004.

Quale parte della vita di Gesù sembra meglio raccontata dal punto di vista cronologico?

Gli studiosi da tempo sembrano essersi ormai rassegnati a non ritenere più i Vangeli come testi storici su cui basare le proprie ricerche:

Leggi tutto
 
Immagine del libro

Attendibilità dei resoconti storici su Nerone redivivo

. P 27/09/2006. E 04/07/2006.

Quali differenze vi sono nelle descrizioni del falso Nerone proposte da Svetonio, Tacito e Dione?

Prima di approfondire la tesi esposta nella pagina precedente ritorniamo alle informazioni sul falso Nerone forniteci dagli storici e valutiamone l'attendibilità:

Leggi tutto
 
Immagine del libro

La ‘sacra famiglia’ nei personaggi del I secolo a.C.

E 30/01/2016.

Per la famiglia di Erode abbiamo più che altro seguito la genealogia riportata nel testo della “Guerra Giudaica”[1] e i numeri romani tra parentesi dei personaggi sono ripresi da questo testo. Proprio nella genealogia del testo citato gli autori hanno lasciato due punti di domanda a testimonianza di come non possa essere precisa la ricostruzione voluta. Il confronto con le pagine di Wikipedia, dove le parentele sono spesso diverse rende conto di quale confusione sia stata generata dai falsari cristiani.

Leggi tutto
 
Immagine del libro

Nerone redivivo nel XIII libro degli Oracoli sibillini

. P 27/09/2006. E 04/07/2006.

Quale città subì rappresaglie a causa del Nerone redivivo?

In questo libro vi è un solo riferimento al "fuggitivo di Roma" la cui comparsa viene collocata addirittura nel III secolo:

Leggi tutto
 
Immagine del libro

Breve storia della progressività fiscale in Italia

Si può conoscere una breve storia della fiscalità in Italia? Come si sono modificate col tempo le aliquote fiscali in Italia?

1 Il tema che “più uno è ricco più deve pagare” è stato ribadito sia dalla Rivoluzione inglese che da quella francese. Questi movimenti si erano infatti già resi conto che non può esserci giustizia, intesa come equilibrio dei gruppi di una collettività, se non vi è una corretta perequazione dei beni. Lo Stato dovrebbe quindi pretendere una maggior contribuzione da parte dei benestanti così da non gravare sui meno abbienti. Nelle rivoluzioni questa è stata un’idea fondamentale, dettata proprio per salvaguardare le classi con minore ricchezza che dalla rivoluzione si aspettavano un ristoro ai propri mali.

Leggi tutto
 

Tutti i libri pubblicati